Autore: Creato il: 27/06/2011 10.00
Control-Systems News
Di Control-Systems News Italia - 10/09/2018 9.07
Gentili Signore, Egregi Signori

La Control Systems presenta Nuovo  RILEVATORE DI FIAMME MSA FL500 UV/IR
 Un rilevatore di fiamme UV/IR combina un sensore UV sensibile agli ultravioletti, per una risposta rapida, con un sensore IR a infrarossi che rileva le radiazioni infrarosse emesse dalle fiamme.
Questa combinazione offre un'immunità superiore, è più veloce e si può usare sia all'interno che all'esterno
Di Control-Systems News Italia - 16/05/2017 9.04
 

Gentili Signore, Egregi Signori

La Control Systems presenta il primo dispositivo intelligente per la misura della velocità dell'aria Rotronic. L'AFP1 è lo strumento ideale per eseguire controlli spot in loco in ambiente HVAC.
 Oltre a misurare la velocità dell'aria, l'umidità relativa e la temperatura, questo dispositivo calcola anche la portata dell'aria e il punto di rugiada. Gestibile tramite smartphone, è semplice da utilizzare: misurazioni spot, registrazione ed esportazione dati.
 


Di Control-Systems News Italia - 10/05/2017 8.34

La registrazione lotti nel registratore/regolatore nanodac

Il registratore/regolatore nanodac™ Eurotherm da oggi offre quattro canali per la registrazione analogica dei lotti, per rispettare i requisiti 21CFR11 di accuratezza, ripetibilità e registrazione dei dati. Con nanodac è anche possibile la registrazione dei ingressi discreti e allarmi, comunicazione con altri dispositivi, firma elettronica e registrazione dati dei lotti.

Uno strumento ibrido come nanodac dispone di un controllo PID di qualità elevata, compresa la cascata con autotune. Queste unità possono controllare una storta o un’autoclave e i dispositivi associati come Variable Speed Drive, e registrare i risultati. Le dimensioni standard del pannello 96x96 consentono la sostituzione di regolatori tradizionali. Il display TFT assicura una perfetta visibilità dell’interfaccia operatore.



Cos’è la registrazione dei lotti?

Le registrazioni dei lotti sono una parte dello storico della registrazione e sono identificate da messaggi scritti nei file di storico che indicano quando un lotto inizia e finisce, assieme ad altre informazioni di testo personalizzabili.

I lotti possono essere attivati direttamente dall’operatore, automaticamente quando un valore specifico della PV è raggiunto, o da remoto tramite Modbus.

I lotti possono essere definiti come Marcia/Arresto o Continui. Per lotti Marcia/Arresto, la registrazione del batch inizia quando viene avviato il lotto e continua fino a quando viene arrestato. Per lotti continui la registrazione del batch inizia quando viene avviato il lotto e continua fino all’avvio del lotto successivo, o fino a che la registrazione viene disabilitata. Quando viene avviato un lotto, un messaggio di avvio viene incluso nello storico nel formato: GG/MM/AA HH:MM:SS Batch Start, con li nome dell’utente, livello di sicurezza (ad. Es. Tecnico) o “Modbus” se attivato da remoto.

Un messaggio simile è scritto nello storico quando il lotto viene arrestato. Non vengono scritti messaggi di arresto quando il batch è in modalita continua. Oltre ai messaggi Marcia/Arresto possono essere scritte fino a 6 linee di testo all’avvio e all’arresto del batch. I messaggi contengono il campo descrizione e il campo valore.



Di Control-Systems News Italia - 07/04/2017 10.11
  • La nuova soluzione Software-as-a-Service Eurotherm Online Services (EOS) permette alle industrie di processo di gestire meglio la conformità e le calibrazioni

  • EOS si può applicare a settori regolamentati quali: trattamento termico nel settore aerospazione e automotive, life sciences, sanità, food & beverage – che richiedono di effettuare periodicamente dei test per comprovare e mantenere la conformità

  • Queste applicazioni sfruttano tecnologie sviluppate per le applicazioni Industrial Internet of Things (IioT) e per l’Industria 4.0, sono completamente scalabili e adatte a tutti i tipi di realtà– dalle piccole imprese alle aziende di grandi dimensioni che operano su più siti produttivi.



Di Control-Systems News Italia - 19/01/2017 11.55

Control Systems presenta il n uovo calibratore portatile da processo CPH7000, ideale per tarature in campo

Il nuovo calibratore di processo CPH7000 è uno strumento molto versatile. Grazie alla combinazioni di misura per pressione, temperatura, corrente, tensione e condizioni ambientali lo strumento è particolarmente adatto alla taratura e verifica di strumenti analogici di misura della pressione, trasmettitori di pressione e trasmettitori da processo.

 

Di Control-Systems News Italia - 19/01/2017 11.34
La Control Systems  amplia il suo assortimento di trasmettitori di flusso Rotronic
Novità: la serie AF1 si presenta anche in versione digitale.

AF1 - Misurare la velocità dell'aria non è mai stato così facile

La serie AF1
comprende trasmettitori economici ma estremamente precisi e stabili per il rilevamento della velocità dell'aria e della temperatura. Gli strumenti dispongono di un sensore calorimetrico dalla straordinaria stabilità a lungo termine. Campo di misura e segnale di uscita si configurano facilmente tramite selettori DIP switch.
Di Control-Systems News Italia - 16/01/2017 11.03

Quale è la differenza tra taratura e regolazione?

Le normative e le direttive, tuttavia, prescrivono che i costruttori debbano tarare il dispositivo di prova che ha un’influenza diretta o indiretta sulla qualità della misura. Questo è, oltretutto, indicato nella normativa ISO 9001. Per una migliore comprensione, di seguito illustriamo i concetti relativa a taratura e regolazione di uno strumento.


Di Control-Systems News Italia - 22/12/2016 11.35

L’utilizzo di ossigeno, gas essenziale per la nostra vita, è molto complesso nelle applicazioni industriali. L’industria, soprattutto nei settori chimico, farmaceutico e medicale si ritrova, di volta in volta, a confrontarsi con nuove sfide nell’affrontare i processi dove viene utilizzato ossigeno.

Perché è così importante che i sistemi con ossigeno siano “senza olio e grasso”?

  • L’ossigeno da solo non è infiammabile. Esso, tuttavia, attiva e favorisce in modo molto violento la combustione di altre sostanze ed è in grado, in particolare, di causare l’autoaccensione di olio, grasso e altre sostanze
  • I materiali che non bruciano a contatto con l’aria possono prendere fuoco molto vivacemente o anche spontaneamente in ambienti con presenza di ossigeno o ricchi di ossigeno. Ciò accade anche quando l’arricchimento della miscela avviene con percentuali molto piccole
  • Olio e grasso (ma anche unguenti, gel e disinfettanti) possono reagire in modo esplosivo a contatto con l’ossigeno
  • L’ossigeno aumenta in modo significativo la temperatura della fiamma e la velocità di combustione
Di Control-Systems News Italia - 12/12/2016 12.23

Nei diversi processi industriali i manometri sono temporaneamente soggetti a carichi elevati. I cicli di carico dinamici, ad esempio, sono in grado di danneggiare lo strumento di misura in modo permanente. Per evitare questa eventualità è possibile montare degli accessori appropriati.

I cicli di carico dinamici spesso sono il risultato di pressioni generate da una pompa. Essi sono visibili sul manometro perché producono oscillazioni della lancetta. Il risultato non solo limita la leggibilità del quadrante, ma l’elemento di pressione elastico e tutti i componenti meccanici subiscono uno stress meccanico molto intenso. In questa condizione il maggior carico può  comportare una minore durata del manometro.

Di Control-Systems News Italia - 28/11/2016 12.22

Quando una corrente costante passa all’interno di una sonda di resistenza Rt ed una resistenza a valore fisso noto Rs, la tensione tra loro sarà direttamente proporzionale ai loro valori di resistenza.
ponte_resistivo

Il rapporto delle due tensioni, e quindi delle due resistenze, può essere misurato in modo molto preciso
utilizzando le tecniche a potenziometro ad alta precisione utilizzate nei ponti resistivi CA di ASL. Siccome Rs è noto, è possibile determinare Rt secondo la relazione n=Rt/Rs, dove n è il rapporto misurato.

Vantaggi dei ponti resistivi CA

Per la misura ad alta precisione delle termoresistenze al platino, la tecnologia dei ponti resistivi a bassa frequenza in corrente alternata (CA) di ASL ha dei vantaggi superiori rispetto ai sistemi in corrente continua (CC), due dei quali sono i seguenti: