Lista prodotti
Indicatori di livello a vetro

 L'indicatore a vetro modello  viene utilizzato per l'indicazione diretta del livello di fluidi ed è disponibile nelle versioni a rifrazione, a trasparenza e con lamelle di mica. Per le applicazioni in ambienti poco luminosi, viene usata la versione a rifrazione. Per le pressioni inferiori a 25 bar, viene usata la versione con cristalli piani incapsulati.

L'indicatore a vetro   è composto da un supporto chiamato anche piastra posteriore. Questa piastra contiene il canale per il fluido (se necessario anche il canale di riscaldamento) e la superficie di appoggio per le guarnizioni ed i cristalli.

I dischi di vetro e/o mica e le guarnizioni vengono serrate, fissate e sigillate mediante viti e coperchi. I vetri vengono utilizzati in conformità alla norma DIN 7081, cioè a temperature max. di 243 °C (280 °C con lamelle di mica) per vapore acqueo, 300 °C per altri fluidi e 450 °C in casi particolari.

Per garantire la qualità, viene utilizzato solamente vetro al borosilicato. Oltre le condizioni operative del vetro, viene utilizzato il materiale naturale mica.

Il collegamento al processo è realizzato generalmente mediante valvole con isolamento singolo o doppio. Le valvole di drenaggio consentono di svuotare l'indicatore a vetro e sono installate in corrispondenza della flangia inferiore. Se necessario, è possibile installare una valvola di sfiato in corrispondenza della flangia superiore